Il costo della vita in Costa Rica

cerchiamo di fare un po’ di chiarezza

portafogli

Quello sul carovita, in Costa Rica, è un argomento particolare, molto discusso con articoli anche su prestigiosi giornali, con pareri discordi, però, da parte chi il paese lo conosce bene perchè ci risiede da diversi anni.

Non è facile stabilire se la Costa Rica sia un paese dove si vive con poco o, al contrario, se sia un posto tutt’altro che economico. Non è facile fare un’affermazione in senso assoluto perchè, come in tanti argomenti, la risposta è condizionabile da diversi fattori.

Prima di tutto dobbiamo vedere a quale stile di vita ci vogliamo agganciare. Se vogliamo condurre una vita in puro stile occidentale, è ovvio che le spese saranno sostenute. I prodotti al consumo sono quasi tutti d’importazione e quindi parificati al resto del mondo, con la differenza che in Costa Rica gli stipendi sono molto bassi e quindi incidono ancora di più sul carovita.

Da considerare anche che i prezzi al consumo variano anche secondo la zona. Il Guanacaste è senza ombra di dubbio molto più caro del resto del paese, essendo una regione a spiccato indirizzo turistico con una forte prevalenza statunitense. E gli americani, si sa, non si vogliono fare mancare niente.

carrelloIl clima incide parecchio. Non è necessario, infatti, un abbigliamento pesante in nessuna parte dell’anno e non serve nemmeno il riscaldamento, due voci che influiscono parecchio, ad esempio, nell’economia di una famiglia italiana.

Possiamo però affermare con certezza che effettivamente il costo della vita, almeno rispetto all’Italia, è più basso. Magari non come viene troppo spesso sbandierato ai quattro venti. Prima di tutto perchè la tassazione è notevolmente meno gravosa, inoltre non c’è quella miriade di balzelli, tasse e imposte. Coloro che sostengono che la Costa Rica sia cara, probabilmente, sono assenti dall’Italia da tanto tempo.

Insomma, la verità ancora una volta sta in mezzo. La Costa Rica è senz’altro meno cara dell’Italia, diciamo mediamente per un buon 30/40% e non è nemmeno come spesso viene descritta come un paese in cui si vive con quattro soldi.

Ai curiosi facciamo presente che teniamo aggiornato un borsino prezzi dei principali prodotti di consumo che si possono comparare, paragonati ai prezzi degli stessi prodotti in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*